×

L'RSV è un comune virus che si trasmette facilmente e può causare malattie respiratorie nei neonati. Oltre il 90% dei bambini viene infettato dall'RSV almeno una volta entro i due anni.2

Questo portale è stato pensato per il pubblico ed è parte integrante della campagna di sensibilizzazione Together Against RSV.

CHI COLPISCE L’RSV?

Tutti i neonati possono essere infettati dall’RSV. Sebbene nella maggior parte dei casi l’infezione causi solo una malattia di grado lieve1, bisogna comunque prestare attenzione ai segni e sintomi che potrebbero indicare una forma più severa, che necessita di cure mediche.3

In quanto genitore, futuro genitore o caregiver, un approfondimento sul tema può aiutarti a essere più preparato, meno spaventato o stressato, in un momento in cui si ha molto a cui pensare.

COME SI DIFFONDE L’RSV?

L’RSV si diffonde facilmente con tosse, starnuti e stretto contatto fisico, come coccole e baci.1

Può sopravvivere per diverse ore sulle superfici solide, come giocattoli, culle e posate, e può infettare i bambini se si portano le mani al viso dopo aver toccato un oggetto contaminato.1

QUANTO PUÒ ESSERE GRAVE LA MALATTIA CAUSATA DA RSV?

La maggior parte delle infezioni da RSV causa una malattia di grado lieve con sintomi simili a un raffreddore. Tuttavia, l’RSV in alcuni bambini può provocare infezioni delle basse vie respiratorie come bronchiolite o polmonite. Talvolta, questi casi possono essere gravi, richiedendo un ricovero in ospedale.1

Infatti, l’RSV è la prima causa di infezione del tratto respiratorio inferiore nei bambini al di sotto di un anno d’età.1 La maggior parte dei bambini ricoverati per RSV non presenta altri problemi di salute prima di questa infezione. Questo rende difficile prevedere esattamente chi può sviluppare una forma severa della malattia.4

COSA PUOI FARE PER PROTEGGERE I BAMBINI DALL’RSV?

Per aiutarti a proteggere il tuo bambino dall’RSV, ci sono alcune semplici cose che puoi fare, come:5,6

  • Lavarti frequentemente le mani per almeno 20 secondi
  • Disinfettare le superfici solide e gli oggetti, come giocattoli e posate
  • Tossire e starnutire nel fazzoletto o nel gomito
  • Tenere lontani i bambini dalle persone che presentano sintomi da possibili infezioni respiratorie.

Together Against RSV è una campagna di sensibilizzazione di Sanofi per educare e informare i genitori, i futuri genitori e i caregiver sulle malattie infantili causate dall’RSV.

Conoscere l’RSV

Clicca per conoscere meglio l’RSV e imparare alcune semplici regole che possono aiutarti a proteggere il tuo bambino durante la stagione dell’RSV.

APPROFONDISCI L’RSV
Esperienze Dirette

Ascolta le esperienze dei genitori che si sono trovati ad affrontare l’RSV e i preziosi consigli de @ladottoressadeibambini.

ASCOLTA LE ESPERIENZE
Materiali Utili

Scarica i materiali informativi sull’RSV per averli sempre con te e condividi quello che hai imparato con chi conosci. Potrebbe fare la differenza.

SCARICA I MATERIALI UTILI
Bibliografia:

1. Piedimonte G et al. Pediatr Rev. 2014; 35 (12): 519-30.
2. Simoes EA. Lancet. 1999; 354 (9181): 847-52.
3. Azzari C et al. Ital J Pediatr. 2021; 47 (1): 198.
4. Hall CB et al. Pediatrics. 2013; 132 (2): e341-e348.
5. Center of Disease Control and Prevention (CDC). RSV Prevention 2020. Disponibile al sito: www.cdc.gov/rsv/about/prevention.html (Ultimo accesso: luglio 2022).
6. Eiland LS. J Pediatr Pharmacol Ther 2009; 14 (2): 75-85.

Con il patrocinio di: